Convegno tutela e benessere del cavallo nelle manifestazioni equestri

Esperti a confronto sabato 11 Maggio a Oristano sul tema della tutela e del benessere del cavallo nelle manifestazioni equestri.
L’iniziativa organizzata dalla Fondazione Sa Sartiglia, con la collaborazione del Comune di Oristano, dell’Assessorato regionale dell’agricoltura, dell’Assessorato regionale dei Beni Culturali, spettacolo e sport, dell’Assessorato provinciale al Turismo, della Fondazione Banco di Sardegna e della Federazione italiana giochi storici, si è tenuta sabato 11 maggio presso l’Auditorium dell’Hospitalis Sancti Antoni.

Dopo i saluti del Sindaco di Oristano e Presidente della Fondazione Sa Sartiglia Onlus Guido Tendas, dell’Assessore regionale all'agricoltura Oscar Cherhi, dell’Assessore al turismo della Provincia di Oristano Gianfranco Attende, del Direttore generale della ASL 5 di Oristano Mariano Meloni e del Consigliere della FIGS Maurizio Casu, il convegno è entrato nel vivo con gli interventi degli esperti.

Daniela Mulas, Consigliere Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani, ha parlato del benessere del cavallo nella normativa europea e italiana, Alessandro Centinaio, veterinario FEI, responsabile Commissione veterinaria Palio di Legnano, è intervenuto sui progressi nella tutela e benessere del cavallo fuori dai circuiti ufficiali e delle manifestazioni storico-culturali; Gianluigi Giovagnoli, dei Dipartimenti veterinario e tutela del cavallo della FISE, ha parlato del benessere animale nelle attività equestri.

Ad Alessandro Spadari, del Dipartimento di scienze mediche veterinarie dell’Università di Bologna, è toccato il compito di illustrare le esperienze di lavoro della commissioni veterinaria del Palio del Niballo di Faenza e della Quintana di Ascoli.

I nuovi scenari di tutela del Cavallo in occasione della Sartiglia è il tema che è stato affrontato dal Presidente della Commissione vetrinaria della Fondazione Sa Sartiglia Giuseppe Sedda, mentre Michele Pazzola del Dipartimento di Medicina veterinaria dell’Università di Sassari, ha parlato delle esperienze cliniche e di ricerca per la valutazione e la tutela del benessere dei cavalli impegnati in Sartiglia.

L’ultimo intervento è stato quello di Paola Nicolussi, dell’Istituto zooprofilattico sperimentale della Sardegna, che illustrerà l’attività dell’istituto a tutela del cavallo.

I lavori sono stati moderati da Francesco Obino, Diretto della Fondazione Sa Sartiglia.


Realizzato da Web Emozionale