Sartiglia 2012 - Tutto pronto per la giostra equestre

17 Feb 2012
Sartiglia 2012 - Tutto pronto per la giostra equestre

Tutto è pronto a Oristano per una nuova edizione della Sartiglia.
La Fondazione Sa Sartiglia, insieme al Comune di Oristano e ai Gremi, sta mettendo a punto gli ultimi dettagli in vista dell’appuntamento che da secoli si ripete puntualmente l’ultima domenica e martedì di carnevale.

Tra le principali novità legate a questa edizione della Sartiglia e presentate questa mattina nel corso di una conferenza stampa dal Presidente della Fondazione Antonello Ghiani e dal Direttore Francesco Obino, da Alessandro Lompi, Segretario della Federazione italiana giochi storici, e Tonino Falconi, componente del Consiglio direttivo della FIGS, da Roberto Parnetti che a Oristano, in anteprima nazionale, ha presentato il calendario giostresco e paliesco 2012, e da Mauro Biancu e Roberto Casu della Tag Agency, quelle legate all’organizzazione, alla sicurezza e alla promozione della manifestazione attraverso l’utilizzo delle applicazioni per smartphone e dei social media e alla partnership con la Federazione italiana giochi storici, ma anche l’importante conferma della trasmissione delle immagini in diretta televisiva (sul digitale terreste e sul satellite) e streaming via web di tutti i momenti della giostra.

Sicurezza
Sul fronte della sicurezza da segnalare il nuovo sistema di ancoraggio delle transenne, sul percorso della Corsa alla stella, che consentirà di offrire una resistenza maggiore nel caso di incidenti.

Ambiente
Per gli aspetti organizzativi Comune e la Fondazione saranno partner in un progetto finanziato con 47 mila Euro attraverso la linea 4.2.1d del POR FESR Sardegna 2007-13, LEGGEOR (Oristano Leggera), per la raccolta differenziata che ha l’obiettivo di introdurre buone pratiche per il consumo consapevole e per la riduzione della produzione dei rifiuti. Da un lato il progetto consentirà di promuovere le buone pratiche della raccolta differenziata, dall’altro punterà a un maggior rispetto dell’ambiente durante questi giorni di festa, durante i quali la città è presa d’assalto da migliaia di visitatori.
La campagna di sensibilizzazione si tradurrà in sketch itineranti e nel posizionamento di 10 isole ecologiche nel centro storico.

Comunicazione
La Fondazione ha intensificato gli sforzi per la comunicazione e la promozione della Sartiglia e della città. È stata confermata la collaborazione per le riprese televisive con la società Video Gum di Cagliari che anche a Oristano, per la Sartiglia, nel corso degli anni si è fatta apprezzare per l’alta professionalità e l’affidabilità del suo lavoro.
Le immagini saranno utilizzate per la diretta sul sito internet www.sartiglia.info con la collaborazione tecnica di Consulmedia, per l’archivio multimediale della Fondazione e per le attività di promozione della manifestazione.
La diretta televisiva sarà assicurata da Nova Tv, Super TV e Videolina che domenica la trasmetterà anche sul canale satellitare 519 di Sky. Anche l’altra emittente regionale, Sardegna 1, seguirà l’evento con un ampio speciale in programmazione nei giorni successivi alla manifestazione. La diretta sarà disponibile on line anche sul sito della Fondazione Sa Sartiglia all’indirizzo www.sartiglia.info con l'assistenza tecnica di Consulmedia e il commento di Giorgio Mastino, Marianna Guarna, Gianleonardo Murruzu e Giuseppe Catapano e sul portale di Tiscali www.tiscali.it . La diretta su internet sarà trasmessa anche sui siti internet delle tre emittenti televisive e dalla Nuova Sardegna.
Le dirette televisive, anche via satellite e on line, consentiranno di soddisfare la domanda proveniente da oltre mare e non solo da sardi emigrati in altre regioni d’Italia e del mondo.
Nel 2011 sono state prodotte 45 ore di diretta televisiva. Sul web, attraverso il sito della Fondazione, il portale di Tiscali e dai siti della Nuova Sardegna, del Gremio dei Falegnami, di Videolina e di Nova Tv, complessivamente più di 30 mila persone hanno seguito la manifestazione. Traffico generato da tutte le regioni d’Italia, Sardegna al primo posto davanti a Lombardia, Lazio ed Emilia Romagna, e dall’estero con il Regno Unito al primo posto davanti a Germania, Francia, Spagna, USA, Svizzera e Olanda. Tra le città Milano è quella che aveva fatto registrare il maggior numero di contatti, più di Cagliari e Roma. Tra i visitatori anche quelli della Città del Vaticano, Malta, Argentina, Turchia, Svezia, Norvegia, Russia, India, Nepal, Qatar, Cina e Nuova Zelanda.

Una App per la Sartiglia sugli Iphone
Una delle novità più importanti della Sartiglia 2012 è l’applicazione che da oggi disponibile per gli Iphone e i tablet (Iphone, Ipad, Ipod). Due sviluppatori oristanesi, Mauro Biancu e Roberto Casu (Tag agency), hanno realizzato il sistema che sul telefonino, insieme a una bella grafica, offre una serie di informazioni utili sulla Sartiglia: da quelle sui protagonisti alla storia e alla descrizione della manifestazione, da una galleria fotografica alle indicazioni interattive per raggiungere i percorsi, le tribune, la sede della Fondazione in piazza Eleonora, i parcheggi e altri punti della città.

Social media
Quest’anno si è incrementato lo sforzo sulla rete attraverso la creazione di un profilo Facebook e Twitter e un impegno maggiore su You tube. Il canale Sartiglia TV ospita numerosi servizi filmati che hanno già prodotto migliaia di contatti.

Promozione
L’interesse verso la Sartiglia è confermato dall’attenzione della stampa nazionale e internazionale. Sarà presente una troupe Austriaca della ORF TV, Canale 5 ha assicurato l’interesse per un reportage e poi saranno presenti oltre 100 tra giornalisti e fotografi provenienti da tutto il mondo e in particolare dalla Slovenia, dalla Romania e dal Regno Unito oltre che da numerose regioni d’Italia.

Calendario giochi storici
La presenza di Oristano all’interno del circuito nazionale dei giochi storici ha consentito la presentazione in città del Calendario 2012 delle Giostre – Quintane e Palii, iniziativa facente parte del progetto nazionale “Si dia inizio al Torneamento”, patrocinata dalla FIGS (Federazione Italiana Giochi Storici) e Fondazione Sa Sartiglia.
Il Calendario 2012 include 46 manifestazioni (26 Giostre e Quintane e 20 Palii) e si articola su tre parti: in ordine cronologico della data di svolgimento (da gennaio ad ottobre), in ordine alfabetico delle città ed infine, la terza parte, dedicata alle manifestazioni non storiche ed alle corse di addestramento con gli appuntamenti per le corse riservate ai cavalli da Palio (in totale 15).
Il Calendario rientra tra le iniziative del progetto “Si dia Inizio al Torneamento” che, dal 2007, si rivolge alle manifestazioni cavalleresche e che ha ricevuto prestigiosi attestati tra cui la medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica. Il progetto, oltre al calendario, è articolato su una mostra itinerante, un gruppo di facebook, e, a breve, un sito internet dove sarà dato spazio a tutte le manifestazioni cavalleresche e dove si potrà avere anche notizie sulle leggi e normative vigenti.
Il Calendario delle Giostre, Quintane e Palii 2012 è a disposizione (sia in formato cartaceo fino ad esaurimento delle copie stampate sia in versione pdf) a chiunque ne faccia richiesta inviando una mail a roberto.parnetti@alice.it

Servizi
La Fondazione Sa Sartiglia anche quest’anno ha varato numerose iniziative per consentire agli oristanesi e ai turisti di vivere nel migliore dei modi questo evento.
È stata confermata la tribuna tra via Cagliari e via Sant'Antonio che permetterà al pubblico di seguire la consegna delle spade durante la Corsa alla Stella. Disponibile anche il parcheggio con circa 700 posti auto del Centro commerciale PORTA NUOVA, all'ingresso nord di Oristano, all'uscita dal Ponte Tirso (aperto dalle 10 alle 21 di domenica 19 Febbraio e martedì 21 Febbraio per l’intera giornata).
Gli altri parcheggi pubblici disponibili sono quelli di via Cagliari - via Carducci (palazzi Saia), del Tribunale (ingresso via San Francesco d'Assisi), via Mariano IV (di fronte all'Ufficio centrale delle Poste). Un po' più decentrati si trovano ampie aree di sosta in piazzale San Martino (vicino all'Ospedale San Martino), a San Nicola (tra il campo Tharros e la zona dei palazzi finanziari).
La Fondazione ha allestito due punti di informazioni turistiche. Gli info-point saranno disponibili dalle all’uscita dal ponte Tirso e in piazza Roma.
Prosegue anche la collaborazione tra la Fondazione Sa Sartiglia e il Corso di laurea in Economia e gestione dei servizi turistici (Facoltà di Economia di Cagliari) che ha sede a Oristano presso il Consorzio UNO. Una decina gli studenti impegnati durante la Sartiglia come supporto al servizio informativo della Fondazione per assistere i turisti che durante il carnevale affollano Oristano.
La Fondazione offrirà materiale informativo con un proprio libretto e risponderà alle richieste dei turisti (su parcheggi, orari, biglietteria, manifestazioni collaterali, ricettività) per consentire loro di raggiungere agevolmente il centro storico.
I turisti che arriveranno in città avranno subito la possibilità di entrare in clima Sartiglia. Oltre che dagli info-point saranno accolti dai maxi poster (6 metri per 3) con le foto della Sartiglia. Un maxi schermo in piazza Eleonora trasmetterà le immagini della Sartiglia, delle vestizioni e delle Pariglie.

Carnevale oristanese
Tra le manifestazioni collaterali all’Antiquarium arborense le mostre Le navi di bronzo, che si aggiunge alla collezione Pischedda, alla sezione del museo tattile per non vedenti, ai plastici della città di Tharros e di Oristano e ai retabli quattrocenteschi e cinquecenteschi, e poi Mediterranea all’Hospitalis Sancti Antoni che propone le produzioni di eccellenza dell’agroalimentare e dell’artigianato tipico del territorio che si apre sul Mediterraneo e al Foro Boario la Mostra di illustrazioni satiriche Jpigs. La Camera di commercio, in questo periodo propone anche le Isole del Gusto, rassegna gastronomica in numerosi ristoranti della provincia.
E sempre tra le altre collaterali, domani alle 17, al chiostro del Carmine, il Brindisi di Sartiglia, a cura della Fondazione Sa Sartiglia e dell’Associazione Cavatappi d’idee in collaborazione con il Consorzio Uno, la Zippolata a Donigala e la rassegna Cantando a carnevale a cura del Coro Maurizio Carta, domenica la Musica etnica e il ballo sardo con Vanni e Paolo Masala con Andrea Pisu in piazza Eleonora, lunedì la Sartgliedda, Opieffe Cosplay e la seconda giornata di Cantando a carnevale e, infine, martedì la Serata musicale dagli anni ’80 a oggi con DJ e vocalist.

Annullo filatelico
Nella sede della Fondazione, in piazza Eleonora, che da sabato 18 Febbraio a martedì 21 Febbraio sarà aperta con orario continuato a partire dalle 9, domenica e martedì si conferma l’appuntamento per gli appassionati di filatelia con lo speciale annullo postale assicurato da Poste Italiane.

Trasporti
L'Associazione Sarda Treni Storici Sardegnavapore, con il patrocinio dei Comuni di Cagliari e Oristano e della Fondazione Sartiglia, è riuscita ad organizzare il Treno Storico a vapore per Oristano in occasione della Sartiglia.
Partenza dal binario n° 8 della stazione di Cagliari domenica 19 febbraio alle 9.10.

Condividi su:


Realizzato da Web Emozionale