Giornate della Storia

La Fondazione Sa Sartiglia onlus e l’Archivio di Stato di Oristano, in occasione delle “Giornate della Storia”, evento culturale di rilevanza nazionale, giunto all’ottava edizione, che si svolge nelle città d’Italia riunite nella Federazione Italiana Giochi Storici, tra cui Firenze, Ascoli Piceno, Foligno, Asti e quindi anche la città della Sartiglia, hanno organizzato un interessante Convegno dal titolo “Falegnami, contadini, calzolai, protagonisti della tradizione oristanese tra passato e presente”.

L'evento è stato realizzato grazie al contributo dell’Assessorato Regionale della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport e della Fondazione Banco di Sardegna

L’incontro si è svolto sabato 16 novembre a partire dalle ore 16.30 nei locali dell’Archivio di Stato di Oristano in Piazza Ungheria e ha visto la partecipazione di studiosi e ricercatori che si sono soffermati sulle istituzioni gremiali sarde.

Lo storico Antonello Mattone ha illustrato, in particolare, l’evoluzione delle associazioni di mestiere in Sardegna dalla nascita alla soppressione; l’archeologo Raimondo Zucca ha parlato della Sartiglia nel passaggio dalla giostra medievale a quella carnascialesca; Carla Ferrante, direttrice dell’Archivio di Stato di Oristano,  ha presentato il seicentesco statuto dei calzolai e tracciato le vicende storiche dei sabaters; Maurizio Casu, consigliere nazionale FIGS e Francesco Obino, direttore della Fondazione Sa Sartiglia e segretario del Gremio dei Contadini, si sono soffermati sul rapporto tra i gremi e la Sartiglia. L'incontro si è chiuso con Marina Valdés, già direttrice dell’Archivio di Stato di Oristano, che ha analizzato lo statuto del gremio dei falegnami di Oristano del 1693, puntualizzando il ruolo dei fusters nella vita economica cittadina. Tale intervento è stato particolarmente significativo in quanto sono state illustrate le fasi del lavoro di restauro di questo prezioso documento ed è stata consegnata nelle mani del Majorale en Cabo del gremio dei Falegnami, una copia autentica dello Statuto.

Al termine del Convegno è stata inaugurata la Mostra documentaria “Gli Statuti ritrovati e il lavoro artigiano nelle carte d’archivio” che è rimasta aperta e a disposizione dei cittadini e degli studenti fino alla fine dell’anno.

Le Giornate della Storia promosse dalla Federazione Italiana Giochi Storici con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo e con il Riconoscimento del Presidente della Repubblica, hanno fatto da sfondo, anche quest’anno, ad un importante evento culturale di riscoperta e valorizzazione della storia dei gremi oristanesi, istituzioni che hanno rappresentato per secoli il perno dell’attività produttiva ed economica della Sardegna.

Allegati: 


Realizzato da Web Emozionale